star-per-sito

STAR…NELL’ANNO NUOVO!

Il racconto dell’esperienza di STAR IN SCENA 2016, vista da chi l’ha vissuta da dentro: i nostri allievi.
Una dedica per un nuovo anno da passare insieme.

Le tende di un palcoscenico si aprono e in scena compare una casa: fondamenta di mattone, muri e da una finestra si vede l’arredamento colorato ed essenziale di una cucina e delle persone che comunicano, soprattutto attraverso gesti ed espressioni.

È stato un po’ questo la S.T.A.R., no?

È stato anzitutto uno spettacolo e un palco dove realizzarlo: tende dietro cui nasconderci, carichi di emozione, per sbirciare la sala gremita di pubblico, la sera della prima; carichi di timori per il piede di Chiara, la sera della replica.

Come in tutte le costruzioni e come in tutti i gruppi di persone ci sono state le fondamenta, i nostri mentori-docenti, che ci hanno trasmesso le loro conoscenze attraverso attivazioni stimolanti ed interattive.

I muri sono stati invece il gruppo di simpaticissimi Artisti Terresti, che tra consigli e risate ci hanno guidati nei nostri timori e ci hanno fatti sentire proprio a casa, e i tre percorsi paralleli: luci e suoni per i tecnici, lettere e storie per le scrittrici, espressioni e colori per gli attori.

Sulla scena poi ci sono gli attori! Quelle persone che parlottano, si muovono, ballano e sul gran finale si inchinano. Quelle persone eravamo noi. Ognuno è giunto carico di aspettative, ma con una storia da raccontare e la voglia di raccontarsi. Ad ognuno di noi sono brillati gli occhi, almeno una volta, durante le lezioni. Ognuno di noi ha creduto fino in fondo alla proposta della STAR.

I famosi arredamenti semplici ma efficaci sono stati opera dei nostri Animatori Videografici. Hanno imparato che l’attenzione ai particolari e la capacità di coordinare, da dietro le quinte, i contorni con l’essenziale è fondamentale.

Le nostre Scrittrici di Creatività sono dietro le parole dette, ma soprattutto si svelano in quelle taciute. Sono entrate nella trama e hanno tentato di darle un senso, a partire dalla scoperta del proprio punto di vista attraverso varie tecniche di scrittura.

E infine, cos’è che davvero resta nel cuore di uno spettatore? Un’espressione particolare che ha distinto un personaggio e lo ha reso indimenticabile. Ce l’hanno messa tutta i nostri Artisti di Varietà ad essere più di semplici ripetitori di frasi, a non scadere nello sconforto del “questa battuta proprio non mi riesce!”, ad uscire dal guscio per donare una serata di spensieratezza agli spettatori.

La STAR è stata dunque casa su un palcoscenico, panico, sudore, famiglia, arte, risate, novità, dolci pause, prove fino a tardi, bruciore di occhi, energia; un’occasione d’essere veramente e profondamente felici. E’ stato un pacco sorpresa in anticipo sotto l’albero di Anima Giovane, che ha permesso a queste ventidue vite di incontrarsi, toccarsi, creare qualcosa di bello, intessere relazioni significative, al punto da pensare che forse un giorno torneranno a lavorare assieme, stupendosi e non smettendo mai di crescere legate le une alle altre.

Grazie mille S.T.A.R. IN SCENA!

Con affetto,
i tuoi allievi.