Struttura

DIREZIONE ARTISTICA

DocentiSTAR-02

PointLAB-01 WEBPointLAB

Il Teatro di Senso, filosofia artistica della Scuola, si scorge anche all’interno della struttura, a cominciare dalla Direzione Artistica; infatti, un’idea di arte che sostiene la relazione, il messaggio dinamico, la creazione collettiva, non poteva assegnare la guida artistica a un solo professionista.
Per questo motivo è nato il PointLAB, per pensare l’arte al punto giusto: uno spazio di confronto e creazione dove si radunano tutti i docenti e lo staff della S.T.A.R.
All’interno di questo stesso spazio viene in continuazione portata avanti una riflessione pratica e teoria del Manifesto, riaggiornando costantemente anche la Metodologia Formativa che i docenti portano in aula durante i corsi.
Allo stesso tempo, all’interno del PointLAB vengono creati anche gli spettacoli, i laboratori, le lezioni, tentando di cogliere sempre il valore aggiunto che può derivare dalla contaminazione delle arti che ogni professionista porta con sé.

simolotriIL DIRETTORE

La guida della Scuola è affidata a un docente, che diventa Direttore: il professionista scelto deve possedere la capacità di mettere in relazione tra loro gli artisti e le arti presenti all’interno della Scuola; allo stesso tempo deve dimostrare attraverso i piani formativi di tutelare la vocazione didattica, creativa e performativa dichiarata dal Manifesto. Il Direttore viene scelto tra i docenti che compongono il PointLAB; si fa carico della scelta l’unione del consiglio d’amministrazione della Cooperativa AnimaGiovane e il direttivo dell’Associazione AlTreSì Onlus, le due realtà che hanno fatto iniziare e permettono ancora oggi la realizzazione di questo progetto artistico.

Dal settembre 2015, dopo essere stato con-direttore con delega didattica per due anni,
il Direttore in carica della Scuola di Teatro, Arte e Relazione è

SIMONE LOTRIONTE
Il Direttore Pedagogista
Regista, Sceneggiatore, Attore

Simone è rimasto folgorato dall’unione di Relazione e Creatività che AnimaGiovane (la cooperativa sociale che ospita la S.T.A.R.) porta avanti fin dalla sua nascita. E così ha scelto la strada della pedagogia per progettare la formazione nel mondo dell’arte. Appassionato di educazione e sensibile alle tematiche sociali, porta avanti il suo lavoro di creazione di spettacoli dedicati a queste tematiche, elaborati tramite la scrittura collettiva, e i laboratori-spettacoli di Teatro Ragazzi e Teatro Sociale. La sua arte ha trovato la propria peculiarità grazie al contatto con la realtà del teatro sociale sudamericano.

DocentiSTAR-01

DOCENTI

La Scuola di Teatro, Arte e Relazione – S.T.A.R. ha l’onore di ospitare tra le sue file un gruppo di docenti che credono nella stessa Metodologia Formativa. Tutti artisti con linguaggi differenti, eppure abili nel connettersi in un’unica mission: essere Artigiani dell’Arte per formare nuovi Artigiani dell’Arte.

DocentiSTAR-03

ARTISTI TERRESTRI

Gli Artisti Terrestri sono il gruppo ufficiale di giovani attori e animatori da palco; come caratteristica comune, sono tutti ex-allievi della S.T.A.R.
Ogni anno il PointLAB seleziona i nuovi Artisti Terrestri tra gli allievi che prendono parte ai faster, quei corsi che permettono di identificare dei profili artistici completi.
Si esibiscono in qualità di animatori di eventi, spettacoli e attività, tramite la creatività e la creazione collettiva, che gli danno la possibilità di essere sempre al passo con i tempi.

Punto di forza del gruppo è il continuo percorso della palestra di sperimentazione artistica, che porta gli Artisti Terrestri a incontrarsi settimanalmente per concentrarsi sul training teatrale e sulla creazione di continui format e idee di spettacoli.

A breve, pubblicheremo qui il wall of fame degli Artisti Terrestri!

DocentiSTAR-04

SCUDERIA S.T.A.R.

Negli ultimi 5 anni, la Scuola di Teatro, Arte e Relazione ha formato più di 300 allievi. Ogni allievo ha la possibilità di essere seguito da vicino o a distanza su tutto il territorio nazionale per quello che riguarda la consulenza artistica.
La S.T.A.R. infatti offre ai suoi allievi la possibilità di specializzarsi al di fuori dei corsi e creare reti sul territorio per permettere agli stessi allievi di entrare in contatto con altri professionisti.
Allo stesso tempo la Scuderia è il luogo virtuale dove si aggiorna di anno in anno, di corso in corso, la partecipazione dei nuovi allievi, in modo da permettere a ciascuno di loro di entrare in contatto con nuovi colleghi che condividono la mission S.T.A.R.

Ogni anno, gli allievi della Scuderia vengono invitati a “STAR SI GIRA”, il prolab esclusivo in cui gli allievi diventano creatori e protagonisti delle videostorie di un sussidio per l’estate ragazzi successivo. Il prolab è una preziosa occasione per rincontrarsi e per sperimentare ancora la metodologia S.T.A.R., grazie all’obiettivo finale.